I MIEI LIBRI, I MIEI PENSIERI, IL MIO MONDO

Ci trasferiamo dalla Spagna dell’affascinante Jack all’Inghilterra.

Siamo nel 1943 in piena seconda guerra mondiale, in un piccolo paese del sud dell’Inghilterra, con il racconto IL BAMBINO FANTASMA.

Protagonista della storia è la signora Robbins, che ci viene così descritta:

“…era molto anziana, ne aveva già viste di guerre, diceva che quelle nuove bombe non la spaventavano e che se era suo destino morire, l’avrebbe fatto volentieri… non aveva più nulla da fare, ormai, in questo mondo impazzito: la prima guerra mondiale le aveva portato via un marito, e il figlio era morto nel 1941 in Russia durante l’Operazione Barbarossa, quando gli alleati avevano dovuto cercare di fermare l’invasione delle forze armate tedesche.
La signora Robbins, che viveva un po’ in periferia, chiusa nel suo dolore e nella sua solitudine…”

Una donna sola, quindi, molto sola e triste, che si è chiusa completamente in se stessa:

“…Il dolore per la perdita del figlio le aveva sicuramente sballato qualche rotella (o almeno così si diceva in paese), o magari era una vittima di un ancor poco conosciuto e studiato Alzheimer. Fatto sta che ormai viveva in un mondo tutto suo…”

Chissà quante donne così aveva creato la guerra…  donne senza più speranza, talmente stanche e piene di dolore da non avere più nemmeno la forza di continuare a vivere, a volte desiderose che una bomba potesse porre fine alla loro disperazione.

“…Negli occhi della vecchia signora Robbins apparvero delle lacrime, e una sfuggì al suo controllo, scendendo nel solco di una lunga e profonda ruga, una delle tante che si erano create in quel volto raggrinzito dal dolore e dalla sofferenza…”

Ma qualcuno o qualcosa  la porterà via dal suo mondo di afflizione… e la renderà finalmente libera.

old-woman

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: