I MIEI LIBRI, I MIEI PENSIERI, IL MIO MONDO

A volte mi viene chiesto se i libri che scrivo siano autobiografici o totalmente di fantasia, se sono esperienze vissute da me o da altri, se sono desideri o fantasie che vorrei realizzare.

Non è così semplice rispondere a questa domanda, anche se è lecita.

Indubbiamente IL LUNGO INVERNO DELL’ANIMA era un’autobiografia ‘romanzata’, mentre per QUI, NELLE HIGHLANDS e SOTTO IL CIELO DELLA SCOZIA è tutta un’altra faccenda ed è tutto un discorso a parte.

Si trovano dei personaggi, si immagina una trama e ci si mette a scrivere.

E poi accade qualcosa di imprevisto: mentre si scrive si assottiglia il velo tra realtà e fantasia e tutto assume una dimensione diversa da quella che ci si era immaginato. L’ immaginazione diventa un gorgo dal quale si viene risucchiati e ci si ritrova nel mondo che si sta costruendo con le nostre parole. Da quel momento in poi è la storia che si crea da sè e chi scrive diventa solo un tramite del tutto inconsapevole degli sviluppi che improvvisamente la storia stessa viene a proporre. Oltre il velo della realtà appaiono parole e situazioni che in un primo momento non si erano nemmeno prese in considerazione, i  personaggi sembrano vivere di vita propria e sembrano essi stessi dare  la svolta decisiva all’ intreccio. E quando ‘torni’ nel reale e rileggi, a volte ti stupisci di quello che hai scritto.

Chiunque può trovare, nei miei libri, analogie e coincidenze con la propria vita; e questo semplicemente perchè non ho la pretesa di scrivere grandi romanzi o saggi filosofici; in realtà credo di scrivere e raccontare il più delle volte episodi di vita normale, quindi è altrettanto normale trovare frasi che io stessa direi o situazioni che chiunque potrebbe riscontrare nella propria  vita.

Ma non dimentichiamochi una cosa importante: se uno scrittore non mettesse un po’ della propria anima in ciò che scrive, mentirebbe a se stesso e soprattutto a chi sta leggendo…… ma sto parlando di sensazioni, di sentimenti, di modo di essere e di pensare, non certo delle situazioni immaginate e create.

In quella che sarà una serie di tre libri dedicati alla storia di Elaine e Andrew, non soffermiamoci sulla storia in sè e per sè; andiamo oltre…vediamoci altri temi: come la vita cambia le persone, come i sentimenti veri rimangono per sempre, la solitudine che a volte attanaglia la vita, i cambiamenti radicali che nel percorso di vita ognuno di noi deve prima o poi affrontare, le aspettative deluse che incontriamo sul cammino, i momenti di intensa felicità che, seppur brevi, possono colorare improvvisamente l’esistenza….la VITA, insomma!

*

Grace

 

 *

                                                                                
· · Condividi · Elimina
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: