I MIEI LIBRI, I MIEI PENSIERI, IL MIO MONDO

JANET LOCKER

Accanto a Elaine ed Andrew si muove un personaggio che sembrerebbe secondario, ma in realtà non lo è proprio per niente.
Elaine e Janet sono amiche praticamente da sempre, infatti Janet stessa, in un passo del libro, ricorda ad Elaine che sono sempre state sedute insieme nei banchi delle aule dove ora insegnano affiancate.
Hanno condiviso gioie e dolori, amori e delusioni. Sono l’una il rifugio dell’altra. Non possono nascondersi nulla, perchè si capiscono con un solo sguardo. Insieme affrontano la vita con ironia e determinazione e, quando una di loro due cede sotto il peso dei problemi, l’altra è subito pronta a tendere la mano, nel bene e nel male.
Elaine, quando si trova coinvolta totalmente nella sua difficile relazione con Andrew, è combattuta tra due fuochi:

(…) Elaine si trovava tra l’incudine e il martello: come poteva tradire la fiducia dell’amica, tenendogli nascosto di lei ed Andrew?
E nello stesso tempo: come poteva tradire la fiducia di Andrew, parlando di loro due a Janet?(…)

Nel momento stesso in cui Elaine decide di confidarsi con lei, Janet assume il ruolo della ‘coscienza’ di Elaine: accetterà la loro relazione, ma metterà l’amica continuamente in guardia dai pericoli, non solo materiali, che essa comporta.

(…) "…non vedo che sbocco possa avere questa storia, che comunque vive sul probabile rischio che lui si penta, o si ravveda di quanto fatto, e ritorni a essere il puro e incorruttibile sacerdote cattolico che è sempre stato. Ho paura che ti lascerà con un pugno di mosche in mano… Può darsi che per te il gioco valga la candela, ma, inevitabilmente, prima o poi soffrirai. E molto, visto quanto sei coinvolta.”(…)

Elaine e Janet vivono quasi in simbiosi, condividono felicità e dolori, e, soprattutto, insieme si divertono tanto, tantissimo, perchè è sempre insieme che riescono a sdrammatizzare le situazioni ‘pesanti’.

(…) "Ma è strano, sai? Se ci penso, non posso fare a meno di fare una cosa.” fece una pausa.
“E cosa?” chiese Elaine.
“Ridere!” e detto questo, Janet scoppiò in un’irrefrenabile risata che coinvolse l’amica.
“Certo che siamo un po’ anormali, io e te.” continuò Janet “Tu hai una storia di cui è meglio non fare commenti, io ho fatto innamorare quello che passava per l’uomo più fedele di tutta la Scozia, ed eccoci qua a ridere come due cretine!”
“Sì, è proprio vero. Il bello è che non c’è proprio niente da ridere!” disse Elaine asciugandosi gli occhi.
“Infatti. Ci sarebbe da essere preoccupate…” affermò Janet. (…)

Janet è sempre pronta a difendere e proteggere l’amica Elaine dalle delusioni e dai dolori, tanto da arrivare a permettersi di fare una bella ‘ramanzina’ ad Andrew.

(…) “Gli affari di Elaine sono sempre anche affari tuoi, Janet.” le disse Andrew un po’ spazientito, “So benissimo che sapete tutto l’una dell’ altra.”
“Perfetto. Allora, siccome so tutto, chiederò a te una cosa: ti pare di avere il diritto di essere geloso?”
Tra i due si era stabilita una sorta di duello verbale e visivo: Andrew aveva finalmente staccato gli occhi da Elaine e guardava Janet; ma fu il primo ad abbassarli.
“Forse no.” rispose a voce bassissima.
“Andrew, non ho mai messo il becco nella vostra storia, e penso che abbiate passato dei momenti bellissimi, insieme. Però tra meno di due mesi te ne vai a seguire la tua strada, la tua vocazione e, lasciatelo dire, le tue ambizioni. Una cattedra alla UHI di Inverness darà prestigio a te sia come uomo sia come sacerdote della Chiesa Cattolica di Scozia. Saresti stato un’idiota a non accettare e questo Elaine lo sa. Ma sa anche che tra poco tempo non ci sarai più, Andrew. Quindi lascia che dia un’occhiata al mondo.”
Le parole di Janet erano state dure, ma veritiere.
“Hai ragione Janet. Come osservatore esterno della questione, devo dire che hai capito tutto perfettamente.” (…)

Come vedete, Janet non sarà la protagonista ma ha sicuramente un ruolo fondamentale.
E si potrebbe parlare di lei per pagine intere. Ma sta a voi scoprirla del tutto.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: