I MIEI LIBRI, I MIEI PENSIERI, IL MIO MONDO

La storia di Andrew ed Elaine si svolge per la maggior parte del tempo a Broxburn, una cittadina del West Lothian in Scozia, ad una manciata di chilometri da Edimburgo.
Broxburn, nella realtà, ha veramente una comunità parrocchiale di religione cattolica, nella chiesa di St. Nicholas and Cantius, da me trasformata in St. John.
L’ho descritta (e mi perdonino i veri abitanti di Broxburn) come una piccola città di provincia un po’ pettegola, dove tutti sanno tutto di tutti, dove le malelingue la fanno da padrone.
Perchè proprio Broxburn? Non ve lo saprei dire:è abbastanza vicino ad Edimburgo, dove spesso si recano i protagonisti per lavoro o per divertimento, ma nello tesso tempo dà l’idea di essere un posto talmente tranquillo da invidiare chi ci abita. Fatevi una passeggiata su Google Hearth o Google Maps e ve ne accorgerete.
Mi serviva comunque descriverla come ‘un posto che va stretto’, che Andrew vorrebbe tanto lasciare per sempre,nonostante lì ci abiti la donna di cui si è innamorato. Per meglio farvi capire, vi metterò i brani del libro in cui Andrew ed Elaine ne parlano tra di loro:

(…) “Non è facile vivere una vita da sacerdote. Sei comunque sempre osservato più di chiunque altro. Non parliamo poi di me, in un posto come Broxburn. So benissimo –grazie anche a te che me l’hai fatto notare- che tutti pensano che io sia troppo giovane e troppo… piacente… per non suscitare i famosi pensieri peccaminosi (testuali ridicole parole della signora Jordan) nella maggior parte delle ragazze e delle gentili signore della parrocchia. Le quali signore non hanno nient’altro da fare che venire a confessarsi da me per controllare intanto quello che faccio, che dico e come mi muovo, come mi vesto, dove vado e quant’altro.”
“Già,” si intromise Elaine “ ‘Padre Andrew è sempre in giro in jeans e camicia!’ ‘ Padre Andrew non c’era oggi….chissà dove è andato?’”
“Esattamente. Sempre pronte a malignare… " (…)

(…) "Non parliamo poi del fatto che mi piace bere ogni tanto un bicchiere di scotch! Tutto quello che io faccio e dico è giudicato e criticato. Ed è per questo che, alcune volte, mi è venuta la tentazione di chiedere il trasferimento in qualche altra parte della Scozia, molto lontano da Broxburn.”
Andrew si fermò di parlare per un attimo.(…)

(…) “Andrew,” gli disse Elaine “ io non ho mai pensato che i pettegolezzi su di te fossero veri, questo lo sai. La stupidità della gente non va mai presa in considerazione. Io vivo qui da sempre e ti ho sempre detto che Broxburn è una tana di serpenti che guardano solo alle apparenze, e non bisogna mai ascoltarli.(…)

(…) “Fino a pochi mesi fa avrei fatto di tutto per andare via da Broxburn, lo sai. In fondo, anche adesso, non mi entusiasma l’idea di rimanerci. Però… mai come questa mattina, salendo sull’aereo, ho pensato ‘sto tornando a casa’.” (…)

Elaine e Andrew quindi, oltre ad essere già di per sè intrappolati in una situazione anomala, pericolosa, fuori dagli schemi, devono anche viverla in un luogo dove hanno pochissima libertà di movimento, visto anche quanto sono conosciuti e ‘visibili’ in paese grazie alla loro professione.
Gli unici momenti di reale tranquillità riusciranno a trovarli grazie a delle rarissime ‘fughe’ dalla provincia, quando si addentreranno nella Scozia e decideranno di vivere poche ma davvero indimenticabili ore d’amore nelle Highlands, la terra natale di Andrew.

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: